Skip to main content

Museo di Pietrarsa e zoo di Napoli

25 Maggio 2017

 

Doppia visita guidata giovedì 24 maggio.

Il Museo ferroviario di Pietrarsa e lo Zoo di Napoli.

Il Museo è stato inaugurato nel 1989 e si sviluppa su un’area di 36mila metri quadrati, di cui 14mila coperti.

La visita, curata direttamente dalle guide ufficiali della Fondazione FS Italiane, ha ripercorso la storia delle Ferrovie italiane partendo dalla prima storica linea ferroviaria del Paese, la Napoli - Portici.

3905Sono stati previsti due diversi laboratori per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria. I più piccoli sono stati egregiamente coinvolti dalla guida che, con l’aiuto di immagini, ha raccontato loro la storia di Pietrarsa sotto forma di favola. I protagonisti sono stati “re Ferdinando” e sua moglie “Maria Cristina”, la regina famosa per la sua generosità, apparsa all’improvviso in carne ed ossa per condividere con i piccoli ospiti il suo tesoro fatto di monete di cioccolata. E infine, tutti in carrozza per un giro sul trenino!

Gli alunni della scuola primaria sono stati accompagnati dalla guida nel primo padiglione per prendere parte al Viaggio Virtuale; una proiezione tridimensionale sulla nascita delle locomotive e del sito di Pietrarsa. È seguita poi, una visita simpatica ed interattiva durante la quale i partecipanti sono stati suddivisi in squadre ed hanno risposto ad un quiz direttamente sulla carrozza di un antico treno.

Dopo il pranzo, la visita è continuata allo zoo di Napoli, un mondo sempre affascinante per i bambini.

Lo Zoo nasce nel 1940, ma a causa della seconda guerra mondiale viene aperto permanentemente al pubblico solo nel 1949. Al termine del 2013 un imprenditore napoletano ha rilevato lo Zoo per recuperare questo importante patrimonio partenopeo e restituirgli il prestigioso ruolo internazionale di cui godeva in passato.4020

Forti emozioni hanno accompagnato l'esperienza dei nostri alunni durante tutto il percorso e nei laboratori didattici, entrando di fatto a contatto col mondo animale, che è sempre più distante dalla nostra vita quotidiana, ma che ci insegna molte regole di vita.

I nostri complimenti alle guide delle due strutture per essere stati molto professionali e coinvolgenti, facendo capire ai bambini con semplicità il significato di ogni area visitata.

4275Un “grazie” particolare alle mamme che hanno condiviso con noi questa esperienza e che ci sono state molto vicine nelle varie fasi della giornata.

 

vd. album fotografico